Home

Menu Utente

Accesso



Chi c'è online

 3 visitatori online

CARABINIERI

www.carabinieri.it

RT

 

L'Occidentale

L'Occidentale

L' Unico

L' Unico

www.sampietrino.it

sampietrino.it

www.caldenno.it

CONVENZIONI RT

MOTOCLUB MOTODEPOCAROMA

 

CENTRO MEDICO CARAVAGGIO

 

INSEGNE ANTICHE

HSA ITALIA

 
A OGNUNO IL SUO FALLO PDF Stampa E-mail
Scritto da Ricominciamo da Trevi   
Lunedì 01 Agosto 2011 16:43

 

Ma non è di una partita di calcio che stiamo parlando perché, semmai di calci si dovesse parlare, i protagonisti non sarebbero quelli dati ad un pallone, ma quelli sul sedere, meritatissimi da chi ha permesso arrivassimo a tutto questo.

Così questa volta il fallo in questione altro non è che l’ennesima raffigurazione priapica di uno dei monumenti del patrimonio nazionale (ora la Torre di Pisa), ancora una volta usato a scopi di basso commercio nell’infinito ed inarrestabile mondo delle dilaganti bancarelle.

Ultimo aggiornamento Lunedì 05 Marzo 2012 13:38
Leggi tutto...
 
CAMION BAR E MONUMENTI PDF Stampa E-mail
Scritto da Ricominciamo da Trevi   
Lunedì 01 Agosto 2011 16:40

Paolo Fallai dalle colonne del Corriere della Sera ne aveva già scritto nell’estate del 2001, preconizzando sul tema di un certo ambulantato, una triste avventura per il "nuovo sindaco" Veltroni, così infatti titolava: <<Un’eredità avvelenata>>.

Oggi è tornato, dopo ben dieci anni, luglio 2011, a trattare la stessa storia quando a regnare è ancora un "nuovo sindaco", Alemanno, e questo il nuovo titolo: "Piazza dei Cruciferi e i lavori tutt’intorno ai <<Camion Bar>>" (Corriere della Sera 22 luglio 2011).

Ma se i Sindaci cambiano e nulla cambia sulle strade, né accenna a poter cambiare, la sensazione che la politica ricopra un ruolo secondario ed ininfluente, rispetto ad un reale potere di decidere amministrando, diviene certezza.

RT

Ultimo aggiornamento Lunedì 01 Agosto 2011 16:51
 
Marinai a Fontana di Trevi! PDF Stampa E-mail
Scritto da Ricominciamo da Trevi   
Venerdì 01 Luglio 2011 06:25

 

Lunghi ed estenuanti momenti di burocrazia, tempi infiniti che mettono a dura prova la pazienza e le intelligenze sino a generare vere e proprie crisi di identità anche negli animi più saldi, hanno più volte suggerito di mollare, di lasciare perdere l’insana idea di portare avanti un progetto che, mano a mano che progredivamo di un solo passo, si presentava sempre più impossibile da realizzarsi. Ma alla fine ce l’abbiamo fatta e:

la Banda Musicale della Marina Militare Italiana ha potuto suonare alla Fontana di Trevi!!

Vista a distanza di qualche ora, la cosa sarà sembrata anche semplice a chi ha potuto osservarne solo il risultato finale. Un bel risultato vorremmo dire.

La cornice era perfetta, mondata dagli ostacoli che la sormontavano. La banda della Marina era perfetta, bravissimi e simpaticissimi i suoi elementi, condotti da un comandante, il CV Giacomo Polimeni e diretti dal CF Maestro Antonio Barbagallo, ancora più simpatici. Bravi e belli gli alfieri della Compagnia Servizi Onori Capitale che, così come è oggi, schierano tra le proprie fila non più solo dei "rudi cannonieri" come accadeva un tempo, ma anche delle giovani ragazze, marinai anche loro a tutti gli effetti, che hanno ingentilito il quadro. Bellissimo il pubblico formatosi spontaneamente, italiani e stranieri, entrambi incuriositi dall’insolito spettacolo, che non hanno mancato di far pervenire la propria approvazione con calorosi applausi ed entusiastici commenti di incoraggiamento.

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 05 Marzo 2012 13:42
Leggi tutto...
 
SALVADANAIO PDF Stampa E-mail
Scritto da Ricominciamo da Trevi   
Lunedì 01 Agosto 2011 17:23

 

La simpatica vignetta che ricorda il concerto de nostri marinai alla Fontana di Trevi, mette scherzosamente il dito su di una piaga antica:

le monete e la loro raccolta.

Da una conversazione carpita giorni or sono tra due addetti a questa delicata operazione, risulterebbe che il valore medio del prelievo operato quotidianamente assommi a circa € 320,00 per ogni dieci chilogrammi di monete raccolte.

Il giorno in questione, l’alba di una mattina di qualche sabato fa, parrebbe che il peso totale abbia raggiunto i 102,5 Kg: cioè a dire, circa 3.300 euro.

Trattandosi di un prelievo che viene eseguito quotidianamente potremmo desumere che, moltiplicando l’importo indicato per il numero dei giorni dell’anno (365), il totale finale potrebbe verosimilmente aggirarsi attorno ai 120.000,00 euro.

Un bel gruzzolo!

Ultimo aggiornamento Mercoledì 03 Agosto 2011 07:42
Leggi tutto...
 
BENTORNATI A CASA! PDF Stampa E-mail
Scritto da Ricominciamo da Trevi   
Giovedì 23 Giugno 2011 08:47

 

 

La Marina Militare Italiana, ritorna al Rione Trevi.

Il 28 giugno 2011 alle 19.30, la Banda Musicale della Marina Militare Italiana sarà a Fontana di Trevi per un concerto pubblico, ed un ringraziamento di cuore va a tutti coloro che hanno reso possibile questa iniziativa, collaborando attivamente, nella piena condivisione e nel convincimento di partecipare a qualcosa di utile e di bello.

Nel 150° anniversario dell’Unità d’Italia, con il patrocinio di Roma Capitale Assessorato alla Cultura, cogliendo al volo l’opportunità offerta dal ciclo dei concerti che vede impegnata la Banda della Marina a Roma e nel mondo, RT ha potuto organizzare questa serata musicale che costituirà un piacevole motivo di intrattenimento per tutti, ma che è importante per noi, anche sotto il profilo simbolico.

In molti forse non lo sapranno, ma la Marina Militare da queste parti è di casa. Almeno lo era quasi cento anni fa, quando agli inizi del ‘900, in Via S. Andrea delle Fratte, proprio al di là del Tritone, si trovava la caserma del Corpo Reali Equipaggi.

Ultimo aggiornamento Sabato 02 Luglio 2011 16:09
Leggi tutto...
 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL
Banner
Copyright © 2015 Ricominciamo Da Trevi. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

IL CROCIFISSO NON SI TOCCA

Una certa Europa

vorrebbe sopprimere

anche il simbolo della croce.

 

Art. 10 dello Statuto RT 

"Sono valori preminenti

e riconosciuti

COME FONDANTI

dall’Associazione

i seguenti principi:

1.) "Principio di rispetto

della storia e dei luoghi

in armonia con il valore

della tradizione

sia in ambito di

costume sociale

che spirituale

che religioso".

... OMISSIS ...

3.) Principio di

conservazione del patrimonio

culturale e spirituale

affidatoci

dalla plurimillenaria

storia della città

di Roma.

4.) Principio della

doverosa difesa

dei valori/beni affidati

dagli oltraggi a cui

potrebbero

venire esposti".

... OMISSIS ...

 

Conformemente

RT

pone il

crocifisso

sulla prima pagina.