Home

Menu Utente

Accesso



Chi c'è online

 10 visitatori online

CARABINIERI

www.carabinieri.it

RT

 

L'Occidentale

L'Occidentale

L' Unico

L' Unico

www.sampietrino.it

sampietrino.it

www.caldenno.it

CONVENZIONI RT

MOTOCLUB MOTODEPOCAROMA

 

CENTRO MEDICO CARAVAGGIO

 

INSEGNE ANTICHE

HSA ITALIA

 
RISPOSTA PUBBLICA a “ROMAFASCHIFO.IT” e al Cittadino FILIPPO ROGANI. PDF Stampa E-mail
Scritto da Ricominciamo da Trevi   
Giovedì 28 Marzo 2013 09:59

RISPOSTA PUBBLICA a “ROMAFASCHIFO.IT” e al Cittadino FILIPPO ROGANI.

Quando c’è di mezzo la politica e una campagna elettorale imminente, succede un po’ come quando scoppia una guerra: la prima a soccombere è sempre la verità. E se la guerra è civile, sono i cittadini a farne le spese. Istigati a opporsi “l’un contro l’altro armati” in una inutile lotta che non lascia mai comprendere quanto tutto sia un gioco strumentale, spesso poco funzionale ai loro stessi interessi. Divide et Impera. Già visto succedere e proprio da queste parti.
Sperare quindi di sottrarsi a questo gioco capzioso è difficile ma noi ci proviamo lo stesso, cercando qui un dialogo con i nostri detrattori di oggi, aiutandoli a credere innanzitutto nell’esistenza di scopi comuni. Ma invitandoli anche a verificare ogni informazione alla radice. Non ultima quella della limpidezza (poca) delle fonti che a volte diffondono alcune informazioni.


Cerchiamo quindi di fissare dei punti comuni sui quali riflettere.
Il primo in assoluto è quello per il quale a nessuno di noi piace, né vuole più vedere stazionare e addirittura nemmeno transitare, automobili e mezzi similari, per le strade del Centro Storico. Sono pericolose, sciupano i panorami, sporcano l’aria e rubano il silenzio! Ma soprattutto, non c’entrano niente con i luoghi nati e formatisi per accogliere attività umane, transiti pedonali e semmai quelli dei nobili cavalli. Questa era Roma. Almeno cento anni fa.

Leggi tutto...
 
VERGOGNA PDF Stampa E-mail
Scritto da Ricominciamo da Trevi   
Venerdì 22 Marzo 2013 08:30

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 22 Marzo 2013 08:36
 
PARCHEGGI PERDUTI PDF Stampa E-mail
Scritto da Ricominciamo da Trevi   
Giovedì 14 Marzo 2013 16:14

Secondo un copione già visto, stiamo per perdere agli usi della cittadinanza l’ennesima parte di centro storico. Ora attraverso una modifica della viabilità che non tiene in alcuna considerazione l’esistenza di abitanti che da anni lamentano la mancanza di aree di sosta.

Sotto fioriere, tavolini, espositori, ma anche grazie a segnaletiche artigianali “auto prodotte”, ci sono parti della città che spariscono venendo assecondate agli usi e alle convenienze di pochi. E se tutto ciò viene in genere mal tollerato, pur assistendo impotenti all’ingordo e incontrollato fare di alcuni, è quando le sottrazioni vengono eseguite d’autorità che il fatto diviene del tutto insopportabile.

Lungo la già pervicacemente “privatizzata” Via degli Avignonesi, è stata ora stabilita l’apposizione di parapedonali che renderanno impossibile la sosta anche sui pochi metri quadrati sfuggiti al proliferare di tavolini, ombrelloni e in particolare di “divieti di sosta – fai da te” che caratterizzano quella strada.

Nulla in contrario a qualsiasi tipo di pedonalizzazione (sono anni che lo affermiamo) ma prima di sopprimere una funzione, è compito dell’amministrazione provvedere a produrre/proporre adeguate alternative. E ciò in via preventiva. Se ciò non accade, i provvedimenti diventano lesivi per la comunità.

Stiamo cercando di venire a capo anche di questa storia.

 

Qui di seguito il contributo inviatoci da Alessandro GAETA, giornalista del TG1.

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 14 Marzo 2013 16:22
Leggi tutto...
 
CONTRIBUTI PDF Stampa E-mail
Scritto da Ricominciamo da Trevi   
Domenica 17 Marzo 2013 06:21

Riceviamo questo contributo da un nostro socio che pubblichiamo volentieri.

"A via degli Avignonesi sono particolarmente affezionato perché vi abitavo in un lontano passato di studente fuori sede di ingegneria. Ai miei tempi la strada era rinomata insieme a via Rasella per la possibilità di fruire di servizi non certo rivolti alle famiglie. Era perciò più facile per un gruppo di studenti fuori sede trovarvi casa in affitto.

Ultimo aggiornamento Domenica 17 Marzo 2013 06:25
Leggi tutto...
 
SI ALLA BONIFICA INTEGRALE – NO AL SOLO RESTAURO PDF Stampa E-mail
Scritto da Ricominciamo da Trevi   
Lunedì 28 Gennaio 2013 15:09

Relativamente all’annunciato restauro della Fontana di Trevi ci sia concesso notare che, prima di curare qualcuno degli elementi che fanno parte del decoro del noto monumento, c’è ben altro "decoro", diversamente inteso e più vasto, a mostrarsi del tutto fatiscente e bisognoso di attenzioni urgentissime:

quello di un’area storica divenuta trasparente agli occhi di chi dovrebbe garantirne il rispetto conservativo sociale, culturale ed economico, assumendo il senso di tale mancanza in una sola parola che esprime il significato di quanto dimenticato, omesso e perduto ma richiesto a gran voce: legalità!

 

Leggi tutto...
 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL
Banner
Copyright © 2013 Ricominciamo Da Trevi. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

IL CROCIFISSO NON SI TOCCA

Una certa Europa

vorrebbe sopprimere

anche il simbolo della croce.

 

Art. 10 dello Statuto RT 

"Sono valori preminenti

e riconosciuti

COME FONDANTI

dall’Associazione

i seguenti principi:

1.) "Principio di rispetto

della storia e dei luoghi

in armonia con il valore

della tradizione

sia in ambito di

costume sociale

che spirituale

che religioso".

... OMISSIS ...

3.) Principio di

conservazione del patrimonio

culturale e spirituale

affidatoci

dalla plurimillenaria

storia della città

di Roma.

4.) Principio della

doverosa difesa

dei valori/beni affidati

dagli oltraggi a cui

potrebbero

venire esposti".

... OMISSIS ...

 

Conformemente

RT

pone il

crocifisso

sulla prima pagina.